Sezioni

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

6 Dicembre 2022 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

ARTE E CULTURA alla One Gallery

Protagonisti gli scrittori Marco Tabellione, Stevka Šmitran e la mostra donna natura

L’Aquila, 7 ottobre 2022. Sabato 15 ottobre alle ore 17:00 la One Gallery di Via Roma 67 ospiterà la presentazione di due libri “La vita che non muore” di Marco Tabellione e “Storia e mito slavo” di Stevka Šmitran. 

Un vero Incontro tra Arte e Cultura, un’occasione per dialogare con due autori d’eccezione e ammirare le 26 opere esposte della mostra “Donna Natura” di artiste socie del Soroptimist International, provenienti da tutta Italia.

Marco Tabellione poeta, scrittore, giornalista e docente, collabora con quotidiani e riviste letterarie nazionali. Stevka Šmitran poetessa, traduttrice, saggista e docente universitaria, ha pubblicato numerosi saggi sulla poesia slava (serba, croata, russa, macedone).

Sul volume “Storia e mito slavo”, Walter Capezzali, storico e giornalista, dichiara: “Ha il sapore di un’antologia plurima il recente impegno editoriale di Stevka Šmitran, che raccoglie quattordici contributi selezione di una significativa parte della sua saggistica apparsa in lunghi anni di ricerca. Prevale l’impegno letterario dell’Autrice, ben conosciuta in Abruzzo, ma la scelta slarga a temi di diversa ispirazione, dalla biografia critica alla storia, con interessanti riferimenti alle contaminazioni socioculturali tra le due sponde dell’Adriatico. Prezioso materiale anche nell’ottica di possibili stimoli ed approfondimenti”.

“La vita che non muore è un racconto toccante e intricato – afferma Flavia Stara, docente universitaria e Presidente del Soroptimist Club dell’Aquila – che svela le debolezze, le paure e la voglia di reagire del protagonista Stefano, un pianista di successo, messo a dura prova da un tragico evento. Svariate figure orbitano attorno all’uomo, la sua ex moglie e presenze spirituali che saranno fondamentali per il districarsi della vicenda. Alla fine, la salvezza di Stefano potrebbe giungere proprio dalla musica, da lui tanto amata. Marco Tabellione firma un romanzo lirico e struggente, un inno all’arte e alla vita che nessuna morte può davvero cancellare.”

A coordinare l’appuntamento la poetessa nonché autrice Anna Maria Giancarli, con la relazione critica di Flavia Stara e Walter Capezzali e la partecipazione di Francesca Pompa, Presidente One Group Marketing e Comunicazione.

image_pdfimage_print

About Post Author