Sezioni

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

27 Novembre 2022 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

CONTRO IL TUMORE al seno

Ottobre rosa, prevenzione gratuita

Di W. Centurione

Ottobre è il mese della lotta contro il tumore al seno, in tutte le regioni le Asl e le associazioni del settore sanitario con le rispettive leghe si adoperano nella campagna di prevenzione mettendo a disposizione screening gratuiti per tutte le donne.

Ad Avezzano, testimonial di sensibilizzazione “NASTRO ROSA–LILT FOR WOMEN” 2022, lanciata a livello nazionale dalla Lega Italiana Lotta Tumori per la prevenzione e diagnosi precoce del tumore alla mammella, è arrivata “Miss Sorridi con noi” l’abruzzese Dalila Tangredi. Una piacevole sorpresa, dunque, quella di Dalila Tangredi alla Lilt (di cui è presidente chirurgo e senologo Antonio Addari), che si è sottoposta a visita senologica di prevenzione con ecografia presso lo studio di Avezzano in via Veneto, 58.

Il suo un gesto vuole essere d’esempio per tutte le altre donne e allo stesso tempo un’esortazione soprattutto per quelle che hanno timori ad avvicinarsi alla prevenzione attraverso visite periodiche. E allora mai, sottovalutare l’importanza della prevenzione. Grazie alla prevenzione si possono sconfiggere alcune patologie tumorali, per esempio nelle donne tra i 50 e i 70 anni, la mammografia con cadenza biennale può ridurre la mortalità fino al 40%. Mentre, nelle donne tra i 40 e i 50, sottoporsi a una mammografia annuale può ridurre il tasso di mortalità fino al 20%”. Questo è quello che sostengono gli esperti della Irccs. Dunque, il consiglio è quello di accogliere caldamente le varie proposte sanitarie che introducono le strutture presenti nel nostro territorio soprattutto quando a dar loro ragione sono i numeri: la sopravvivenza al tumore al seno, anche a lungo termine, è tra le più elevate in ambito oncologico. A cinque anni dalla diagnosi, essa si attesta quasi al 90% grazie al miglioramento delle tecniche diagnostico-terapeutiche e all’attenzione sempre più alta verso la prevenzione e le sue attività. 

image_pdfimage_print

About Post Author