Sezioni

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

29 Gennaio 2023 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

RINNOVO CARICHE DONNE DEL VINO 2023: dall’Abruzzo Jenny Viant Gómez  consigliera  nazionale

Per la prima volta l’Abruzzo al tavolo del Consiglio direttivo nazionale Donne del Vino

Milano, 20 dicembre 2022. L’Associazione nazionale Le Donne del Vino ha ratificato i risultati delle votazioni del nuovo Consiglio direttivo nazionale, che a inizio 2023 eleggerà la presidente nazionale. Conquista uno dei 12 posti come consigliera Jenny Viant Gómez. Da sette anni alla  guida della delegazione Abruzzo – 2016-2022 (2 trienni più proroga post Covid) – ha scelto di presentare la candidatura al nazionale certa  della difficile impresa, ma anche consapevole che il lavoro della Delegazione aveva i requisiti per essere apprezzato oltre l’ambito locale. Le candidature dell’Associazione sono aperte alle socie di tutte le categorie (produttrici, sommelier, enotecarie, giornaliste, ecc), senza  quote di rappresentanza regionale prestabilite.

Jenny Viant Gómez,  nata a L’Avana e con residenza ultraventennale in Abruzzo, è  giornalista pubblicista freelance, comunicatrice enogastronomica, conduttrice tv, giudice di concorsi enologici internazionali e sommelier. L’impronta mediatica data alle attività svolte dalla delegazione regionale ha rappresentato un fattore che hanno reso visibile all’esterno il lavoro fatto in Abruzzo. La neoconsigliera resterà in carica per un triennio. 

Tra le tante iniziative svolte a livello territoriale meritano una particolare segnalazione: “Il nostro cuore va al centro”, evento nazionale organizzato per  raccogliere fondi (1.000 € interamente devoluti dall’Abruzzo) in favore del Consorzio “L’Amatriciano: il Pecorino dei Monti della Laga”  pesantemente colpito dal terremoto di Amatrice; “La barca del vino” degustazione lungo la Costa dei Trabocchi per sottolineare il legame tra vitivinicoltura e piccola pesca; le docenze al master in “Wine export management”; la celebrazione dell’assemblea nazionale presso lo stand Abruzzo in occasione del Vinitaly 2018; “Oggi rosé: contro la violenza”, presso la sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara,  dibattito organizzato in tempi record dopo il femminicidio a danno di Donatella Briosi, la sommelier abruzzese residente in Friuli Venezia Giulia; la partecipazione al calendario benefico 2019 “I colori dell’Iride” a sostegno delle donne in difficoltà;  nel 2021 la partnership con il Sodalizio Lady Chef Pescara, evento presentato al Castello di Semivicoli dopo la pausa Covid; l’iniziativa annuale “Cuoche in cantina” e l’incontro di formazione “Job Digital Lab”, in partnership con Fondazione Mondo Digitale, il gruppo Le Imprenditrici di Confindustria Chieti Pescara e Sodalizio Lady Chef Pescara. Senza trascurare la presenza di una rappresentanza della  delegazione Abruzzo nella  maggior parte delle iniziative organizzate dall’associazione nazionale fuori regione. L’anno in corso si conclude con una donazione a favore di un progetto solidale per i bambini ucraini. 

Dichiara la neoconsigliera: «Sedere al tavolo nazionale è motivo di orgoglio e allo stesso tempo implica molte responsabilità. È  un impegno continuo al fine di promuovere la filiera del vino  nel modo che essa merita. Contando le socie estere, oggi siamo più di 1000,  di cui 30 a livello locale.  La mia missione sarà quella di continuare a lavorare per creare sinergie e inclusività. A livello locale il mio operato si è caratterizzato per “fare sistema”, oltre lo slogan, coinvolgendo sempre tutte le socie e creando partnership vincenti. È una visione a volte difficile da portare avanti quando si trovano contesti chiusi o connotati da un’impostazione conservatrice. Insistere ha pagato. Mi prefiggo anche di attirare i riflettori sull’Abruzzo parlando di realtà concrete e non di potenzialità inespresse. L’Abruzzo deve continuare a fare molto ancora in termini di immagine e percezione delle proprie risorse. Sul vino abruzzese gravano cliché atavici, a volte triviali e discutibili, sulle cui origini bisogna riflettere». Quest’ultimo riferimento riguarda ovviamente il recente caso del trailer del “cinepattone”.

Le 12 consigliere del nuovo Consiglio eleggeranno a gennaio 2023 la nuova presidente nazionale. Per quanto riguarda la compagine regionale verrà reso noto a breve il nuovo direttivo che rappresenterà la Delegazione Abruzzo per il prossimo triennio.

La Delegazione attualmente è costituita dalla delegata uscente, Jenny Viant Gómez,  non più eleggibile per statuto, la vice delegata Martina Danelli e la coordinatrice Caterina Cornacchia, tutte in carica fino alla fine del 2022.

image_pdfimage_print

About Post Author