Sezioni

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

9 Dicembre 2022 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

LA VISITA presso l’abbazia di San Liberatore a Maiella.

Non solo una visita istituzionale delle autorità ma un’opportunità di organizzazione e pianificazione del turismo nel territorio

Pescara, 12 maggio 2022. Nella giornata odierna il Prefetto di Pescara S.E. Giancarlo Di Vincenzo, la Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara Dott.ssa Rosaria Mencarelli, accompagnata dai funzionari Anna Dionisio e Roberto Orsatti, e il Presidente del Parco della Majella Prof. Lucio Zazzara, sono stati in visita, a seguito di un invito ufficiale del Sindaco di Serramonacesca Sebastiano Massimiano e di tutta l’Amministrazione Comunale, per le vie del Paese e in particolare all’Abbazia di San Liberatore a Maiella.

Questa chiesa è tra le più antiche chiese de medioevo e tra i monasteri più antichi dell’ordine benedettino, collocata in una posizione strategica, avvolta da un paesaggio naturalistico all’abbazia ed essendo inoltre tappa del suggestivo “Cammino di Celestino”. Distrutta dopo il terremoto del 990, ricostruita grazie all’Abate Teobaldo, la struttura venne ingrandita e arricchita con affreschi e altari. Più recentemente, dopo un periodo di abbandono e poi recuperata nel 1958, l’Abbazia è di piena proprietà e gestione del comune di Serramonacesca che, nonostante sia un comune piccolo per numero di abitanti, si trova a gestire un patrimonio architettonico e culturale di un valore inestimabile.

Questa giornata appunto è stata l’occasione, non solo per accogliere le autorità come il Prefetto, la Soprintendenza e l’Ente Parco, ma per discutere insieme sia come continuare a salvaguardare l’Abbazia di San Liberatore a Maiella che studiare iniziative future per la promozione turistica e culturale di questo splendido monumento medievale sul territorio abruzzese. Come ha ben sottolineato Sua Eccellenza il Prefetto la sfida del futuro è quella di rivitalizzare i piccoli centri dell’entroterra, partendo innanzitutto dal recupero di un forte senso di identità locale per poter poi sviluppare un piano di recupero del territorio e di collegamento con le grandi città limitrofe

Antonio Blasioli

image_pdfimage_print

About Post Author