Sezioni

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

9 Dicembre 2022 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

PROGETTO MED-QUAD, a L’Aquila workshop

Il ruolo della società nello sviluppo sostenibile locale e globale

L’Aquila, 30 maggio 2022. Il workshop, che si terrà a partire dalle ore 10:00 all’Aquila al Palazzetto dei Nobili (piazza Santa Margherita) è una delle attività del progetto “MEDiterranean QUadruple helix Approach to Digitalisation /MED-QUAD” finanziato dal Programma ENI cbc MED, e prevede discussioni aperte sullo sviluppo di strategie tese a realizzare concretamente il quadrato della conoscenza.

Partner del progetto sono Epimorfotiki Kilkis (Grecia), International Hellenic University, (Grecia), University of L’Aquila (Italia), Al-Balqa Applied University (Giordania), Palestine Polytechnic University (Palestina), University of Sousse (Tunisia) e Arab Academy for Science, Technology and Maritime Transport, AASTMT (Egitto). Associata ad ogni università partner c’è la città dove l’istituzione è collocata.

Il progetto ha lo scopo di alimentare il potenziale di innovazione presente in ogni territorio, costruendo uno schema di cooperazione transnazionale basato sul modello a Elica Quadrupla.  I principali attori sono le università che miglioreranno la loro capacità di essere e agire come “Civic University” in cooperazione con le Città che le ospitano come “anchor institutions” insieme con i portatori di interesse e i cittadini.

In queste città saranno istituiti due living lab transnazionali dove saranno realizzate diverse azioni pilota per il trasferimento tecnologico e la commercializzazione dei risultati della ricerca, sfruttando le grandi potenzialità dell’ICT e delle Tecnologie   Si sfrutteranno le grandi potenzialità dell’ICT e delle Tecnologie Abilitanti per l’ottimizzazione e riduzione dell’uso dell’acqua (Smart Water Use Applications – SWUAP), e la promozione, valorizzazione e conservazione dell’eredità culturale (Applied Research for Cultural Heritage Exploitation – ARCHEO).

Il progetto metterà a punto un kit di strumenti per migliorare le capacità di imprese, città e università delle due sponde del Mediterraneo a lavorare insieme e rafforzare il proprio ruolo di “catalizzatori” per uno sviluppo sostenibile e inclusivo. Questo invito è esteso ai comuni del territorio, associazioni culturali, istituti di formazione superiore, il mondo delle imprese, intellettuali, artisti e cittadini.

Programma e relatori

Modera l’incontro il Prof. Luciano Fratocchi, Università degli Studi dell’Aquila, referente per il trasferimento tecnologico, promozione di attività di ricerca in conto terzi e creazioni di imprese, membro del Comitato Scientifico del progetto MED-QUAD

10:00

Saluti del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila

Prof. Edoardo Alesse

10:15-10:45

Prof. Anna Tozzi, Università degli Studi dell’Aquila, coordinatrice del progetto MED-QUAD

Scopi e risultati attesi del progetto MED-QUAD

10:45-11:10

Avv. Carla Mannetti, assessora a Trasporti, Infrastrutture, Smart City, Politiche comunitarie e rapporti con le istituzioni del Comune dell’Aquila

Il ruolo del Comune come partner associato del progetto MED-QUAD

11:10-11:30

Avv. Alessandro Piccinini, Presidente Gran Sasso Acqua S.p.A.

Il living-lab SWUAP: l’importanza per la GSA

11:30-12:00

Prof. Fabio Graziosi, Università degli Studi dell’Aquila, referente di Ateneo per le azioni di stimolo della domanda e dell’offerta di servizi digitali e coordinatore Scientifico del progetto MED-QUAD

I Living Lab come strumenti di sviluppo sostenibile del sistema territoriale

12:00- 12:30

Prof. Fortunato Santucci, Università degli Studi dell’Aquila, direttore del Centro di Eccellenza EX-EMERGE

L’impatto delle KET sullo sviluppo territoriale nell’ambito della mobilità connessa 

12:30 – 13:00

Discussione e osservazioni

image_pdfimage_print

About Post Author