Sezioni

6 Dicembre 2022 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

VA’ SENTIERO VINCE per la spedizione partecipativa lungo il Sentiero Italia

Premi Europei per il Patrimonio Culturale/ Europa Nostra Awards 2022

Bruxelles / L’Aia, 7 luglio 2022. La Commissione Europea ed Europa Nostra hanno appena annunciato i vincitori dei Premi Europei per il Patrimonio Culturale/ Europa Nostra Awards 2022, finanziati dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea. Quest’anno, che segna il XX anniversario del premio per il patrimonio culturale più prestigioso d’Europa, 30 straordinari progetti provenienti da 18 paesi sono stati premiati in 5 categorie, identificate in linea con i più recenti sviluppi e priorità della politica e pratica culturale in Europa.

Tra i vincitori di quest’anno anche Va’ Sentiero con la spedizione partecipativa sul Sentiero Italia, nella categoria Citizens Engagement and Awareness-raising.

I vincitori verranno celebrati il 26 Settembre a Praga durante la Cerimonia per i Premi Europei del Patrimonio Culturale, che si terrà al Teatro dell’Opera, recentemente restaurato, e che verrà condotta da Mariya Gabriel, Commissaria Europea per l’Innovazione, la Ricerca, la Cultura, l’Istruzione e la Gioventù, e dal Prof. Dr. Hermann Parzinger, Presidente Esecutivo di Europa Nostra.  

Commentando l’annuncio dei vincitori del 2022, la Commissaria Europea Mariya Gabriel ha affermato “Mi congratulo vivamente con tutti I vincitori della corrente edizione dei Premi Europei per il Patrimonio Culturale/ Europa Nostra Awards per l’eccezionale qualità del loro impegno e per la loro apertura verso l’innovazione. Il 2022 è un anno speciale in quanto si celebra il XX anniversario del Premio Europeo per il Patrimonio Culturale, che con gli anni è diventato il più prestigioso premio per la Comunità Europea del Patrimonio Culturale. Molte tra le iniziative vincitrici dimostrano il notevole interesse e impegno dei giovani per il nostro patrimonio, per la nostra storia e per la nostra identità culturale, fattore di grande rilevanza in questo Anno Europeo dei Giovani. Un pensiero speciale va ai due vincitori Ucraini. Europa Creativa, che co-finanzia i Premi, si impegna a promuovere la cultura e la creatività nella costruzione di società future coese e inclusive, fondate sui nostri fondanti valori Europei.

Il Presidente Esecutivo di Europa Nostra, Prof. Dr. Hermann Parzinger, ha dichiarato: “I vincitori di questa edizione dimostrano con forza come il nostro patrimonio culturale sia in grado di riconnetterci con la natura, ci aiuti a creare un senso di appartenenza, e come sia un elemento integrale per lo sviluppo di un’economia circolare a sostegno di uno stile di vita sostenibile ed inclusivo. Faccio dunque le mie congratulazioni a questi vincitori eccezionali – professionisti ma anche entusiasti- per il loro impegno fondamentale e lodevole”.

Va’ Sentiero, ITALIA

Con i suoi 8.000 km, il Sentiero Italia è il percorso escursionistico più lungo del mondo. Corre lungo tutte le catene montuose italiane, dalle Alpi agli Appennini fino alle Isole, attraversa tutte venti le regioni. Ideato tra gli anni ’80 e ’90, il Sentiero Italia è stato presto abbandonato ed era praticamente sconosciuto fino a tempi recenti. Va’ Sentiero è un giovane progetto coinvolgente e di grande impatto che ha promosso questo patrimonio unico in modo inclusivo, rispondendo alla crescente domanda di turismo lento. Il costo totale del progetto è stato coperto attraverso una campagna di crowdfunding di successo e dai contributi di diverse fondazioni e aziende in linea con i valori di condivisione e sostenibilità di Va’ Sentiero.

La spedizione a piedi lungo il Sentiero Italia realizzata da questo gruppo di giovani appassionati si basa su una filosofia semplice: camminare, scoprire, condividere (walk, discover, share!). Nel 2019, Anno Nazionale dello Slow Tourism, dopo due anni di attenta preparazione, l’affiatata squadra di Va’ Sentiero ha intrapreso un viaggio di scoperta e documentazione, percorrendo l’intero sentiero. In tre anni, con alcune pause dovute anche alla pandemia globale, ha completato il percorso percorrendo un’impressionante distanza di 7.850 km, attraversando ambienti, stagioni e climi diversi, affrontando anche molte difficoltà per dare vita a questa esperienza collettiva unica.

Nel corso dei tre anni, 3.000 persone provenienti da oltre 10 paesi hanno camminato al fianco della squadra. Sono stati organizzati oltre 100 eventi pubblici che hanno coinvolto le comunità locali e, ogni giorno, il team ha condiviso il proprio viaggio attraverso i propri canali di social media e media partner, attirando un pubblico sempre più diversificato nel corso del viaggio. Al termine del percorso è stata pubblicata sul sito vasentiero.org una guida gratuita, bilingue e interattiva, completa di tutte le informazioni tecnico-culturali sul percorso. Il sito web ben sviluppato e attraente rende facile pianificare un’escursione lungo una qualsiasi delle tappe del Sentiero.

Dal 2019 il Club Alpino Italiano ha intrapreso un importante progetto di ripristino del Sentiero Italia su scala nazionale, a cui la squadra di progetto Va’ Sentiero ha fornito feedback tecnico su ogni fase.

“Con una visione molto lungimirante del turismo lento, il team del progetto Va’ Sentiero ha creato una vera comunità attorno al patrimonio naturale e culturale del Sentiero Italia e stabilito legami significativi con le persone che vivono lungo il sentiero. Ciò contribuisce alla continua fruizione del sentiero e alla promozione di un turismo specializzato e sostenibile nelle aree più remote. Questo è un progetto davvero stimolante che potrebbe essere moltiplicato in tutta Europa”, ha osservato la giuria degli Awards.

Yuri Basilicò

Sara Furlanetto

Vincitori dei Premi Europei per il Patrimonio Culturale/ Europa Nostra Awards 2022

Conservazione e riuso di edifici storici 

Batteria di Aachen, Atlantikwall Raversyde, Fiandre Occidentiali, BELGIO

Villa E-1027, Roquebrune-Cap-Martin, FRANCIA

Monumento di Episkopi, Sikinos, GRECIA

Distilleria Atlungstad, Ottestad, NORVEGIA

Convento dei Capuchos, Sintra, PORTOGALLO

Casa della Libertà Religiosa, Cluj-Napoca, ROMANIA

Illa del Rei, Menorca, SPAGNA

Chiesa di Sant’Andrea, Kyiv, UCRAINA

Ricerca

Heritage Opportunities/threats within Mega-Events in Europe (HOMEE), CIPRO / ITALIA / POLONIA / REGNO UNITO

SILKNOW, FRANCIA / GERMANIA / ITALIA / POLONIA / SLOVENIA / SPAGNA

Heritage Quest, PAESI BASSI

Salvaguardia dell’Opera dei Pupi, ITALIA

Educazione, Formazione e Skills

Maestri e Apprendisti, FINLANDIA

Corso internazionale sulla tecnologia di conservazione del legno, NORVEGIA

Festival del Cibo Ebraico TISH, Varsavia, POLONIA

Museo e Laboratorio della Scuola Piscu, ROMANIA

Simboli Cuciti, ROMANIA

Symphony, SPAGNA

Coinvolgimento della cittadinanza e sensibilizzazione

Fiumi di Sofia, BULGARIA

Ritorno nella Patria Sámi, FINLANDIA

Swapmuseum, Puglia, ITALIA

Va’ Sentiero, ITALY

Progetto “Lumbardhi di nuovo pubblico”, Prizren, KOSOVO

Il Museo nel Villaggio, PORTOGALLO

PAX-Patios de la Axerquía, Cordova, SPAGNA

Wikipedra, SPAIN

World Vyshyvanka Day, UKRAINE

Campioni del patrimonio

Costa Carras †, Atene, GRECIA (postumo)

Cooperativa La Paranza, Napoli, ITALIA

Elżbieta Szumska, Złoty Stok, POLONIA

Inoltre, un Europa Nostra Award è stato conferito ad un progetto di successo proveniente da un paese Europeo che non prende parte al programma Europa Creativa dell’unione Europea:

Museo Etnografico Kenan Yavuz, Bayburt, TURCHIA (Categoria Coinvolgimento della cittadinanza e sensibilizzazione)

Questo Museo si pone l’obiettivo di preservare e far rivivere il patrimonio materiale e immateriale di Bayburt e dell’Anatolia, proponendo ai suoi visitatori esperienze interattive, pensate e sviluppate con la comunità locale.  

I Vincitori del Premio sono stati decisi da una Giuria composta da esperti del patrimonio culturale provenienti da tutta Europa,  sulla base delle valutazioni dei Comitati di Selezione  sulle candidature inviate da organizzazioni e singoli da 36 Paesi Europei.

CERIMONIA PER I PREMI EUROPEI DEL PATRIMONIO CULTURALE 2022

I vincitori saranno celebrati il 26 Settembre al Teatro dell’Opera di Praga durante la Cerimonia per i Premi Europei del Patrimonio, che verrà condotta dal Commissario Europeo per la Cultura e dal Presidente Esecutivo di Europa Nostra.  Durante la cerimonia verranno anche annunciati vincitori del Grand Prix e il vincitore del Public Choice Award, scelti tra i progetti vincitori di questa edizione e che riceveranno un premio di €10,000 ognuno. Tra metà agosto e metà settembre, tutti i sostenitori e gli appassionati del patrimonio culturale possono votare online per il Public Choice Award e mobilitare il sostegno per il/i vincitore/i del proprio paese o proveniente/i da altri paesi Europei.

La Cerimonia per i Premi Europei del Patrimonio Culturale sará uno degli eventi piú importanti del Summit 2022 sul Patrimonio Culturale Europeo che si terrà a Praga tra il 25 e il 27 Settembre. Il Summit, che è stato incluso nel programma della Presidenza Ceca del Consiglio dell’unione Europea, è organizzato da Europa Nostra con il sostegno della Commissione Europea. 

CONTESTO

I Premi Europei per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards sono stati istituiti dalla Commissione Europea nel 2002 e sono da allora gestiti da Europa Nostra. I Premi hanno il sostegno del programma  Europa Creativa dell’Unione Europea. Per 20 anni, i premi hanno evidenziato e diffuso l’eccellenza e le migliori pratiche legate al patrimonio, hanno incoraggiato lo scambio transfrontaliero di conoscenze e collegato gli attori del patrimonio in reti più ampie. I premi portano grandi benefici ai vincitori, come una maggiore esposizione (inter)nazionale, finanziamenti aggiuntivi e un aumento dei visitatori. Inoltre, il programma dei premi promuove una maggiore attenzione per il nostro patrimonio comune tra i cittadini europei. I premi sono quindi uno strumento chiave per promuovere i molteplici valori del patrimonio culturale e naturale per la società, l’economia e l’ambiente in Europa. Per ulteriori maggiori informazioni europeanheritageawards.eu/facts-figures.

Europa Nostra è la voce europea della società civile impegnata nella salvaguardia e nella promozione del patrimonio culturale e naturale. Federazione non governativa paneuropea, ha il supporto di una vasta rete di enti pubblici, aziende private e individui da più di 40 paesi. Fondata nel 1963, è oggi riconosciuta come la più grande e la più rappresentativa rete del patrimonio in Europa, conservando forti e stretti rapporti con l’Unione Europea, il Consiglio d’Europa, UNESCO e altri organismi internazionali.

Europa Nostra conduce campagne per salvare i monumenti, i siti e i paesaggi europei in pericolo, in particolare attraverso il programma  7 Most Endangered Programme, e celebra l’eccellenza attraverso i Premi Europei del Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards. Europa Nostra contribuisce attivamente alla definizione e all’attuazione di strategie e politiche europee relative al patrimonio, attraverso un dialogo partecipativo con le istituzioni europee e il coordinamento della European Heritage Alliance.

Europa Nostra è tra i partner ufficiali dell’iniziativa New European Bauhaus lanciata dalla Commissione Europea, ed è Co-Presidente Regionale del Climate Heritage Network per l’Europa ed il Commonwealth degli Stati Indipendenti.

Creative Europe è il programma dell’UE che sostiene i settori culturali e creativi, permettendo di aumentare il loro contributo all’occupazione e alla crescita. Con un budget di 2,4 miliardi di euro per il 2021-2027, il programma sostiene organizzazioni nei settori del patrimonio, delle arti dello spettacolo, delle belle arti, delle arti interdisciplinari, dell’editoria, del cinema, della TV, della musica e dei videogiochi, nonché decine di migliaia di artisti, professionisti della cultura e dell’audiovisivo.

Sara Furlanetto

image_pdfimage_print

About Post Author