Sezioni

Ottobre 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

17 Giugno 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

SICUREZZA 360: VERSO UNA CULTURA CONDIVISA

Approccio alla sicurezza: la scuola, l’INAIL, l’Ispettorato del Lavoro e i Maestri del Lavoro. Maestri del Lavoro di Chieti presentano un nuovo progetto

Chieti, 20 ottobre 2023. Il 16 ottobre 2023 nel Museo D’Arte “Costantino Barbella” di Chieti, si è svolta la presentazione del programma di Testimonianza formativa 2023-2024 dei Maestri del Lavoro del Consolato provinciale di Chieti. Con l’occasione è stato esposto il progetto pilota denominato “Sicurezza 360: Verso una cultura condivisa.

Approccio alla sicurezza: la scuola, l’INAIL, l’Ispettorato del Lavoro e i Maestri del Lavoro” All’evento, tenutosi nella prestigiosa Sala Conferenze, hanno partecipato le autorità pubbliche quali, Diego Ferrara – Sindaco di Chieti, Valentina Italiani – Vicario del Prefetto, Giuliano Bocchia – Dirigente Tecnico Ufficio Scolastico Abruzzo, Marisa D’Amario – Direttore INAIL, Fabiana Verzilli – Resp. Vigilanza Ispettorato Territoriale del Lavoro CH-PE, la partecipe rappresentanza dei dirigenti dei Licei e Istituti scolatisi di Chieti accompagnati da una nutrita rappresentanza di studenti ed i Mastri del Lavoro, espositori della documentazione formativa.

L’introduzione al programma del progetto è stata avviata dal Console dei Maestri del Lavoro di Chieti al quale si sono aggiunte le testimonianze istituzionali, con espresse citazioni, tra cui il Sindaco Diego Ferrara evidenziando l’occasione formativa come l’opportunità di riscoprire L’Etica del Lavoro per incoraggiamento verso i giovani ad una crescita consapevole. Giuliano Bocchia ha ribadito, sempre a favore dei giovani studenti, il vantaggio del “Fare il bene Etico” e che la scuola non è un mondo a parte bensì inclusiva nei progetti di sviluppo che li vedono protagonisti.

Valentina Italiani, invece, ha rinnovato l’attenta volontà ed il sostegno della Prefettura di Chieti al coordinamento del progetto pilota sulla sicurezza. Marisa D’Amario ha esposto i numeri statistici dell’INAIL e le motivazioni determinanti al settore della prevenzione nei contributi in atto nella formazione.

Fabiana Verzilli intravede nel progetto l’occasione di diffondere i valori della legalità tenuto conto che il primo fattore di sicurezza è il comportamento di ognuno. Sono state confermate, quindi, le unanimi sensazioni motivazionali intese nel contributo illustrato dai Maestri del Lavoro, presenti all’avvenimento, alle istituzioni locali ed anche a nome di tutte le Maestre e Maestri del Lavoro della Provincia di Chieti, per l’imminente sviluppo pratico-operativo del cronoprogramma lavori della testimonianza formativa in coordinamento con gli istituti scolastici aderenti.

La testimonianza formativa proposta dai Maestri del Lavoro riguarda i seguenti argomenti:

–              Perché studiare ed acquisire conoscenza?

–              Fare una presentazione, come essere efficaci?

–              Rôle Play: Come funziona l’azienda?

–              Tutela Ambientale

–              Il Lavoro, l’esempio e l’esperienza del Maestro del Lavoro

–              Tutela della Sicurezza e Salute sul Luogo di Lavoro

–              Cyber Security

–              Cyber Bullismo

–              Curriculum Vitae

–              Le biotecnologie secondo l’esperienza del Maestro del Lavoro

–              Meritocrazia

image_pdfimage_print

About Post Author