Sezioni

3 Marzo 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

PREMIO ECCELLENZA E SOSTENIBILITÀ euro mediterraneo al Campidoglio

Tra i vincitori anche l’università di Teramo

Teramo, 5 dicembre 2023. L’Università degli Studi di Teramo, unico ateneo dell’area euromediterranea, è tra i vincitori del Premio Internazionale “Sustainability & Excellence Euro Med Awards” che si terrà a Roma, in Campidoglio, il 7 dicembre prossimo. Ideatori dell’appuntamento la Fondazione E-Novation e l’Associazione giornalisti del Mediterraneo.

Questa la motivazione: «È sempre più urgente investire in ricerca, cultura e, soprattutto, nelle nuove generazioni, portatrici, oggi più che mai, di nuovi valori e principi. Da tale consapevolezza nasce la scelta lungimirante di Enzo Di Salvatore, Professore di Diritto costituzionale dell’Università degli Studi di Teramo, di dar vita al primo Corso di laurea in Italia in Diritto dell’ambiente e dell’energia. Un progetto che ha saputo tradurre in realtà la sensibilità dell’Università di Teramo e del suo Rettore, il Professor Dino Mastrocola, istituendo un Corso universitario di taglio giuridico. Si tratta di un corso unico nel suo genere, capace di creare un connubio perfetto tra la classicità delle materie giuridiche e l’innovazione, attraverso un piano di studi altamente specifico. L’obiettivo è quello di formare giuristi specializzati in materia di ambiente e di energia, e cioè nuovi professionisti necessari, ormai, sia sul piano nazionale, sia su quello europeo e internazionale».

Il Premio Mediterraneo nasce per costruire e rafforzare i rapporti culturali, linguistici, religiosi, sportivi ed economici tra i vari Paesi del Mediterraneo. L’edizione speciale del Premio ha individuato personalità che hanno contribuito a determinare svolte nei rapporti tra le varie nazioni, la crescita delle imprese, i miglioramenti sociali, la diffusione della cultura, la convivenza tra gli abitanti del pianeta, le condizioni umane, lo stato delle opere d’arte testimonianza delle millenarie culture che hanno segnato l’evoluzione dell’uomo.

Alla cerimonia in Campidoglio, prevista per il 7 dicembre alle ore 15.30, ritireranno il Premio il rettore Dino Mastrocola ed Enzo Di Salvatore, coordinatore del Corso di laurea in Diritto dell’ambiente e dell’energia istituito a Lanciano, accompagnati dalla prorettrice Angela Musumeci, dalla direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza Emanuela Pistoia, dall’assessore della Regione Abruzzo Nicola Campitelli, dal sindaco di Lanciano Filippo Paolini e dalla consigliera del Comune di Teramo Maria Cristina Marroni.

image_pdfimage_print

About Post Author