Sezioni

3 Marzo 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

IL BILANCIO DELL’AMMINISTRAZIONE NUGNES

L’attività amministrativa del 2023. Il territorio continua a crescere in tutti i settori

Roseto degli Abruzzi, 29 dicembre 2023. Roseto degli Abruzzi continua a crescere anche nel secondo anno di mandato dell’Amministrazione Nugnes. E lo fa in ogni ambito e in ogni settore, grazie al grande lavoro di squadra portato avanti dal Sindaco, dagli Assessori e dai Consiglieri Comunali nel solco del programma di mandato presentato agli elettori nel 2021 sul quale, simbolicamente, gli amministratori stessi hanno congiunto le mani durante la foto di rito.

È questa la sintesi del bilancio dell’attività amministrativa del 2023 presentato questa mattina in conferenza stampa dal Sindaco Mario Nugnes, dalla Presidente del Consiglio Gabriella Recchiuti, dal Vicesindaco Angelo Marcone, dall’Assessore Francesco Luciani, dall’Assessore Gianni Mazzocchetti, dall’Assessore Annalisa D’Elpidio, dall’Assessore Zaira Sottanelli e dal Consigliere Comunale Vincenzo Addazii.

Ognuno per il proprio settore ha rendicontato in merito ai risultati raggiunti e ha tracciato le prospettive future.

BILANCIO E PERSONALE. L’Assessore Sottanelli ha rimarcato come il bilancio di previsione sia stato approvato nei termini e prima della fine dell’anno. Poi ancora, tra gli obiettivi raggiunti nell’ambito delle sue deleghe: la Pace Fiscale con l’adesione alla Rottamazione Quater; la definizione agevolata delle controversie tributarie; la riorganizzazione degli uffici comunali; le nuove assunzioni necessarie per velocizzare la macchina burocratica; le progressioni orizzontali e verticali per valorizzare il merito e il lavoro portato avanti per redigere il nuovo funzionigramma.

LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI. Capitolo fondamentale è rappresentato dai 42 milioni di opere pubbliche realizzate o in fase di realizzazione a Roseto. Il Vicesindaco Marcone ha ricordato gli interventi sull’edilizia scolastica coi fondi del Pnrr (nuovo asilo Mariele Ventre, nuova mensa a Santa Petronilla e nuova Fedele Romani) e quelli relativi alla lotta al dissesto idrogeologico. Poi, ancora, il ripristino dell’argine sud del fiume Tordino; i lavori terminati per la nuova passeggiata panoramica a Montepagano; il nuovo centro raccolta rifiuti; la nuova compostiera di comunità e centro di trasferenza; gli interventi di manutenzione straordinaria sulle scuole del territorio (tra cui il recupero della Scuola di Montepagano); gli interventi per le scogliere lungo tutto il litorale rosetano; la riqualificazione del Pontile; la riapertura della Villa Comunale; la pista ciclopedonale nella riserva del Borsacchio; la costruzione di 530 nuovi loculi nel Cimitero del Capoluogo; i parchi giochi con nuove attrezzature nelle frazioni e nel centro Città e gli investimenti per 1,6 milioni di euro per la riqualificazione di aree urbane degradate.

Sul piano delle manutenzioni è stato rimarcato come, dopo due anni, Roseto sia diventata una città più vivibile grazie agli accordi quadro per lo sfalcio, per le potature e abbattimento di esemplari arborei e per la manutenzione della segnaletica. Città più vivibile anche grazie ai lavori per i nuovi asfalti per centinaia di migliaia di euro e alla manutenzione straordinaria di strade asfaltate e strade bianche. Inoltre, per la prima volta nella storia cittadina, è stato redatto e approvato il Piano del Verde.

SCUOLA, SOCIALE E CULTURA. Importante anche il lavoro svolto nell’Ambito del Sociale con un investimento da parte dell’Ente aumentato del 30% rispetto all’anno precedente. L’Assessore Luciani ha inoltre ricordato come, dopo essere rientrati nell’Unione dei Comuni, il Sindaco Nugnes ne ha assunto anche la presidenza. Poi, ancora, la convenzione con Rurabilandia che ha permesso di aumentare il numero dei posti disponibili per gli utenti rosetani; la co-progettazione per dotare il centro diurno di servizi pomeridiani; la nascita del primo co-working del sociale; il lavoro costante con Ater sul fronte dell’emergenza abitativa; i sussidi stanziati a favore delle famiglie in difficoltà e il rafforzamento dell’organico dell’Ufficio Sociale.

Luciani ha poi posto l’accento sulla riorganizzazione del servizio di trasporto scolastico reso più equo ed efficiente, sulla crescita del progetto di Roseto Art.Lab. (con la dotazione di una nuova sede), sul progetto “Il Bello Resta”, sul potenziamento del servizio bibliotecario e sul rilancio degli eventi culturali come Roseto Opera Prima, il Premio di Saggistica e il FraMmenti Book Festival.

TURISMO, SPORT ED EVENTI. Tra gli obiettivi raggiunti e rendicontati dall’Assessore D’Elpidio spiccano senza dubbio l’accordo per il regolamento unico dell’imposta di soggiorno con le sette sorelle della costa teramana; i buoni dati sull’affluenza turistica con la crescita degli arrivi del 18% e con i numeri delle presenze stabili; la creazione dell’Area Eventi e lo spostamento dell’Area Luna Park nella zona sud della città; la conferma dei vessilli come la Bandiera Blu, la Bandiera Verde e i Bike Smile di Fiab. Poi ancora, tra i fiori all’occhiello, spicca l’organizzazione di eventi sportivi, di intrattenimento e musicali di livello nazionale nel corso di tutto l’anno che hanno favorito anche la destagionalizzazione e che saranno riconfermati anche il prossimo anno. Inoltre, è stata rimarcata la vicinanza alle associazioni sportive non solo dal punto di vista economico e la riorganizzazione dell’utilizzo degli impianti sportivi e del loro affidamento. Infine, particolare importanza è stata data alla realizzazione del nuovo brand “Visit Roseto” e alla campagna di promozione del territorio che sarà rafforzata anche per la prossima stagione, visti gli ottimi risultati già raggiunti.

RIGENERAZIONE URBANA. Passi importanti in avanti anche sulla rigenerazione urbana, a partire dalla redazione del nuovo Piano Regolatore che ha già visto la presentazione di oltre 400 manifestazioni d’interesse e che è stato caratterizzato da 13 incontri di condivisione con il territorio. Inoltre, l’Assessore Mazzocchetti, ha ricordato il lavoro per l’affidamento dell’incarico per il nuovo Piano Spiaggia; l’approvazione della Variante Portici; l’aggiornamento degli oneri di urbanizzazione; l’insediamento di un nuovo grande supermercato in città grazie ai Puc; l’insediamento di nuove aziende nel territorio grazie alla Zes e al lavoro del Comune e l’apertura di nuovi parcheggi gratuiti.

CONSIGLIO. La Presidente Recchiuti ha rendicontato sull’attività consiliare, ringraziando tutti i Consiglieri, e ha rimarcato il lavoro quotidiano svolto degli importanti organismi consultivi emanazione dell’Assise Civica: la Commissione pari opportunità; il Tavolo delle Politiche Giovanili; la Commissione Contributi; i Consigli di Quartiere. Inoltre, ha ricordato il lavoro svolto dal suo ufficio per valorizzare e celebrare le date più significative della storia nazionale e rosetana.

SICUREZZA. Sul fronte della sicurezza il Sindaco Nugnes ha ricordato l’approvazione del Progetto per la Video-Sorveglianza; il nuovo regolamento di Polizia Locale; l’istituzione della Pronta Reperibilità degli Agenti di Polizia Locale; l’istituzione del nucleo di Polizia Stradale e l’apertura del distaccamento di Polizia Locale nel Centro Città. Infine, la convenzione, dopo oltre 20 anni, con il corpo di protezione civile locale e l’aggiornamento del Piano di Emergenza di Protezione Civile Comunale.

“Raccontiamo un anno di grande impegno e, allo stesso tempo, ci proiettiamo verso il prossimo con entusiasmo – ha detto il Sindaco Mario Nugnes – Nel corso degli ultimi 12 mesi abbiamo dimostrato la capacità di sopperire alle emergenze ma anche di riuscire a pianificare al meglio la nostra attività per raggiungere i risultati promessi. Dei 180 obiettivi contenuti nel Dup, infatti, ben 140 si trovano nella fase dell’attuazione o sono stati portati a termine. Solo attraverso una grande squadra, e quindi con la fiducia di delegare, si raggiungono gli importanti obiettivi rendicontati oggi dagli assessori. Quello che presentiamo, quindi, è un bilancio delle attività soddisfacente, che ci fa camminare a testa alta e che ci permette di confrontarci con i cittadini rispetto ai temi e ai progetti per la nostra città”.

image_pdfimage_print

About Post Author