Sezioni

19 Aprile 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

AL PRESIDENTE DE il Centro Spa

Dr. Pierluigi Balietti

Ai colleghi

Al direttore Piero Anchino

Pescara, lì 5 marzo

L’assemblea dei giornalisti del quotidiano il Centro, riunita nella sede di Pescara e in collegamento con la redazione dell’Aquila, ha preso atto del silenzio della dirigenza aziendale alle richieste e alle sollecitazioni contenute nel documento del Cdr del 26 febbraio scorso. Un silenzio che alimenta il clima di disagio che si vive da settimane. L’assemblea si vede costretta a proclamare una seconda giornata di sciopero, con effetto immediato, per oggi, martedì 5 marzo. Il giornale non sarà in edicola domani 6 marzo e il sito non verrà aggiornato. Di questo ce ne scusiamo con i lettori e con gli edicolanti da sempre al nostro fianco.

L’assemblea torna a ribadire l’immediata necessità di rimpiazzare o rinnovare i contratti a termine (scaduti a fine gennaio) di due colleghi. I mancati rinnovi, frutto di una scomposta reazione aziendale in un momento di forte tensione sindacale, stanno comportando uno sforzo senza precedenti (nell’imminenza di un importante appuntamento elettorale per l’Abruzzo), in una redazione già fortemente rimaneggiata negli anni, e rischiano di provocare un impoverimento del prodotto. Oltre a ribadire la sfiducia al direttore,  votata un mese fa,l’assemblea torna ad auspicare un immediato confronto con i due azionisti di riferimento del Centro spa che in questi anni, al pari della redazione, si sono fatti carico di enormi sacrifici per garantire la tenuta del principale giornale abruzzese. È indispensabile la ripresa di un confronto franco ma sereno, anche per affrontare le sfide future, a partire dal rilancio del web e per lo sviluppo della multimedialità dell’informazione. La stessa redazione deve però poter essere messa nelle adeguate condizioni per affrontare queste sfide.

L’assemblea dei giornalisti del quotidiano il Centro all’unanimità dei presenti

image_pdfimage_print

About Post Author