Sezioni

27 Maggio 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

PANTANI DAY

Domenica 28 aprile mostra di cimeli del campione e incontro con Tonina Pantani, madre dell’indimenticato campione delle due ruote

Martinsicuro, 24 aprile 2024.  Continuano gli appuntamenti di preparazione al Giro d’Italia che giovedì 16 maggio vedrà Martinsicuro grande protagonista del tour in rosa. Dalla città truentina, infatti, partirà la 12esima tappa con arrivo a Fano e fervono i preparativi.

Domenica, in sala consiliare, andrà in scena una giornata interamente dedicata a Marco Pantani, campione italiano  tra i più amati di sempre, scomparso il 14 febbraio 2004 in circostanze ancora poco chiare. L’appuntamento è alle 13 in sala consiliare con l’apertura di una mostra di cimeli appartenuti al Pirata. Dopo una presentazione da parte dell’amministrazione comunale, sarà ospite Tonina Pantani, madre di Marco, che dialogherà con Simone Tommolini, presidente degli operatori turistici di Martinsicuro, ripercorrendo la vita del campione dall’infanzia, alla passione per le due ruote, fino alla prematura scomparsa sulla quale sono ancora tanti gli aspetti da chiarire. Un appuntamento assolutamente da non perdere.

“Ed è  con grande soddisfazione che accogliamo la signora Tonina Pantani nella nostra città – le parole del consigliere con delega al Turismo, Umberto Barcaroli – è un evento che abbiamo fortemente voluto e che personalmente ho caldeggiato sin da quando ci è stato proposto. L’occasione di ricordare uno dei più grandi campioni italiani del ciclismo alla prima e storica partenza del Giro d’Italia a Martinsicuro, non poteva che essere colta subito”.

“Siamo orgogliosi di accogliere nel nostro paese la madre di un campione come Pantani – il commento invece di Alessandro Casmirri, delegato allo Sport – un uomo che  ha dato tutto se stesso in uno sport che lo ha portato ad essere per molti un simbolo indelebile. La sua forza  resterà nei ricordi e nella memoria storica del nostro Paese per sempre”.

image_pdfimage_print

About Post Author