Sezioni

3 Marzo 2024 home

Abruzzo Popolare

Sito di informazione quotidiana: politica, cronaca, economia, ambiente, sport, piccoli Comuni, editoriali e rubriche

LA CRESCITA DELL’UNPLI ABRUZZO

Uno staff per rendere più semplice la vita alle pro loco abruzzesi

Teramo, 3 gennaio 2024. Da oggi l’UNPLI Abruzzo, l’associazione che rappresenta oltre 250 Pro Loco nel territorio regionale, avrà a disposizione uno staff di collaboratori e professionisti per lo sviluppo e la crescita della rete. È stato infatti dato seguito a quanto stabilito dalla governance regionale che, nei mesi scorsi, ha avviato una consultazione a livello territoriale e provinciale finalizzata proprio a valutare la strutturazione di un team per rafforzare la rete, attivare un metodo per intercettare fondi, facilitare il lavoro delle socie e dei soci che quotidianamente contribuiscono a tenere vive le comunità, specie laddove le Pro Loco stesse sono l’unico presidio di socialità: il tutto, sempre nel rispetto degli orientamenti strategici dell’organizzazione.

La squadra è composta da sei persone: Giacomo Gentile, segretario regionale; Carlo D’Angelo, che coordinerà l’area sviluppo e progettazione; le coordinatrici e i coordinatori delle segreterie provinciali UNPLI di Chieti, Francesca Cannone; di Teramo, Vanessa Marini; dell’Aquila, Fabio Di Bartolo; di Pescara, Raffaella Paris. Da una parte, quindi, ci si pone l’obiettivo di affiancare le singole Pro Loco nella gestione quotidiana, dall’altra si punta a intercettare maggiori fondi e a pianificare e programmare le attività associative, per armonizzare ciò che le singole Pro Loco fanno solo localmente.

«È un passo storico – commenta il presidente UNPLI Abruzzo, Sandro Di Addezio – ed è il coronamento di una visione che parte da lontano, che ha visto tutti i dirigenti della rete coinvolti in un’attenta riflessione, a seguito della quale è stata presa questa decisione. È anche un punto di partenza, perché siamo consapevoli che in questo momento storico è necessario dotarsi di persone che lavorano, per aiutare concretamente la nostra base sociale: confrontarsi con voci amiche e competenti può essere un grande aiuto a tutti quei dirigenti Pro Loco che chiedono un consiglio per districarsi dalla burocrazia e per crescere. La squadra messa in piedi è prima di tutto un gruppo, nello spirito della nostra rete, a cui vanno il nostro grande in bocca al lupo per l’incarico e un augurio di buon lavoro, a esclusivo vantaggio della nostra rete».

«Un ringraziamento particolare – conclude Di Addezio – alla Regione Abruzzo, che con il loro sostegno economico ha contribuito a realizzare questo importante progetto che servirà alla crescita qualitativa delle nostre Pro Loco».

image_pdfimage_print

About Post Author